Vai al contenuto

Il Senso della

Consacrazione

Cosa vuol dire consacrazione?

Col termine consacrazione  (dal lat. consecratio -onis) si intende rito o cerimonia di destinazione al culto, mediante il quale una persona o una cosa passano dallo stato profano allo stato di sacro. 

La consacrazione è un atto complesso, che si diversifica in vari casi: altro è quando un fedele si consacra personalmente, assumendo impegni precisi, altro è quando si consacra un popolo, un’intera Nazione o addirittura l’Umanità. 

L’essenza del Cristianesimo è consacrazione: coappartenenza di ogni cosa e, in particolare, del cristiano a Dio in Cristo, e del mondo all’uomo. 

Perciò il senso profondo della consacrazione non è abolizione ma, al contrario, compimento della relazione tra sacro e profano, tipica della dimensione religiosa; non tabù, ma coappartenenza: appartenenza del mondo (e in particolare del cristiano, qualora ci si consacra personalmente) a Dio tramite l’atto di consacrazione. 

Moltiplici sono le consacrazioni, delle quali le più rinomate sono la consacrazione al Sacro Cuore di Gesù e l’affidamento al Cuore Immacolato di Maria. 

Ebbene precisare che la consacrazione è di suo un atto che non è fine a se stesso, ma un impegno che va vissuto giorno per giorno. 

Perciò impariamo – dietro i consigli di San Luigi Maria Grignion de Montfort – a fare anche solo il primo passo che essa comporta. La nostra vita spirituale ne guadagnerà di sicuro.

 

Contattaci!

    Life..

    Iesu Christi

    tu sei la via, la verità, la vita!